NBA2K Italian League
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.


La Lega italiana di NBA simulata su XBOX ONE
 
IndiceIndice  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Accedi  Sito LegaSito Lega  
Ultimi argomenti

 

 TORONTO RAPTORS (7) @ INDIANA PACERS (2) 0-4 INTERVISTE POST MATCH

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Melo
Go-to guy
Go-to guy
Melo

Numero di messaggi : 789
Età : 31
Località : Roma
Data d'iscrizione : 02.06.15

TORONTO RAPTORS (7) @ INDIANA PACERS (2) 0-4 INTERVISTE POST MATCH Empty
MessaggioTitolo: TORONTO RAPTORS (7) @ INDIANA PACERS (2) 0-4 INTERVISTE POST MATCH   TORONTO RAPTORS (7) @ INDIANA PACERS (2) 0-4 INTERVISTE POST MATCH EmptyLun 20 Apr 2020 - 22:21

Gara 1 - 86-76 Indiana Pacers 
Si parte con ritmi alti, le squadre si affrontano a viso aperto da subito. Qualche imprecisione al tiro di Toronto, oltre a qualche persa di troppo, e i Pacers provano a scappare a metà primo quarto sul 17-9. Toronto fatica ad attaccare l'area avversaria, Gobert è lì pronto ad oscurare la vallata. Indiana scappa sul +10, ma con due triple consecutive gli ospiti si riportano sotto. Booker sembra impreciso, merito di Iguodala. Secondo quarto fotocopia del primo, Indiana pronta a strappare per creare un vantaggio di sicurezza, e i Raptors rincorrono ricucendo il parziale gialloblu. Gobert è già in doppia cifra a rimbalzo, Indiana tira col 55% dal campo ma Toronto resta lì. Il terzo quarto sembra uguale ai due precedenti, ma stavolta Toronto riesce ad andare in vantaggio con un 70% dal campo che farebbe sperare ogni tifoso. Indiana accusa il colpo, l'attacco si inceppa e gli ospiti vanno sul +6. Booker prova a salire di colpi, ma con i 16 punti di Brogdon Indiana torna a stretto contatto con gli avversari, oltre al solito Gobert. I Raptors provano a restare in scia, ma verso la metà dell'ultimo quarto 5 punti consecutivi di McDermott, conditi da una rubata, direzionano la gara in maniera definitiva. Toronto stavolta non reagisce, la partita termina qui.

Gara 2 - 82-72 IndianaPacers
Primi accorgimenti tattici per coach Mimmo, che fa partire in quintetto Pelle al posto di Thompson, probabilmente per arginare lo strepitoso Gobert di gara 1. L'esperimento durerà soltanto 3 minuti, dopo i 4 punti, 3 rimbalzi e 1 stoppata per il francesone. L'inerzia del match sembra a pannaggio dei Pacers, ma l'attacco impreciso dei campioni in carica (Booker ancora non entrato nella serie) unito al ritmo veloce imposto da Toronto, permette a quest'ultimi di chiudere il primo quarto sotto di sole due lunghezze (19-17). Parte forte Booker nel secondo quarto, con 5 punti realizzati in un amen. I Raptors continuano a rimanere in contatto fino ai 3 minuti finali, quando Brogdon (10 punti finora) infila il turbo per il +10 Indiana. Alla fine del primo tempo il punteggio è di 40-32 per i padroni di casa. Nel terzo quarto si aggiorna il massimo vantaggio Indiana (+13) grazie all'ottavo punto di Booker. Toronto prova un ulteriore rialzo dei ritmi, senza mai riuscire realmente ad avvicinarsi. Il terzo quarto vede i Pacers allontanarsi sul +11 sul 62-53. Anche l'ultimo periodo vede la stessa situazione di cui sopra, Booker sistema le sue statistiche con il diciannovesimo punto della sua partita ma il vero perno fondamentale è sempre Brogdon, fondamentale per gli equilibri dei gialloblu su entrambi i lati del campo molto più di quel che citano le fredde statistiche. Quasi inutile citare i "soliti" 22 rimbalzi (con 15 punti) di Gobert. La gara si chiude con il secondo +10 Pacers della serie, ora si andrà in Canada per gara 3 e 4, e c'è da scommettere che il pubblico di casa spingerà i Raptors verso un'impresa che però, va detto, ad oggi sembra molto dura.

Gara 3 93-70 Indiana Pacers
Secondo quarto stellare da 35-8, e gli Indiana Pacers sbancano Toronto in questa gara 3 senza storia. I Raptors vanno negli spogliatoi sotto di 29 punti, e da lì in poi non c'è stato nulla da fare: inutili, infatti, i 34 punti in combinata del duo Clarkson-Iguodala, che effettivamente sono stati gli unici a salvarsi per la squadra di casa. Servirà tutt'altro atteggiamento in gara 4, che si giocherà ancora a Toronto, per riuscire a portare a casa almeno una gara nella serie. Dall'altra parte il top scorer è stato Booker (19 in 21 minuti), nonostante l'ennesima serata un pò imprecisa al tiro che non è propriamente tipica dell'esterno di Indiana. Ottime anche le prestazioni del duo Hayward-Brogdon, praticamente infallibili stasera. Fa notizia la mancata doppia doppia di Rudy Gobert, autore di "soli" 8 punti e 12 rimbalzi, ma probabilmente non c'è mai stato vero bisogno di lui in quest'occasione.

Gara 4 94-61 Indiana Pacers
Tutto facile per i campioni in carica, che non lasciano nemmeno le briciole ai malcapitati Raptors. La gara è stata segnata già dal primo quarto, con un parziale di 31-10 che ha spento ogni speranza sul nascere, fin dall'inizio. Torna alla doppia doppia Gobert (10+11), bene anche Graham (15 e 7 assist), mentre continua a dare segnali contrastanti Booker, autore di 19 punti ma tirando molto male (7/24, 29%) dal campo. Toronto esce ridimensionata da questa serie, ma non delusa: sapeva di affrontare uno scoglio bello grosso, con il roster attuale a disposizione. L'estate porterà una vera e propria rivoluzione in questo progetto tecnico, ed il prossimo anno tutto ricomincerà da zero.


Ultima modifica di Melo il Gio 30 Apr 2020 - 15:21, modificato 2 volte
Torna in alto Andare in basso
kassim17
Hall Of Famer
Hall Of Famer
kassim17

Numero di messaggi : 3987
Età : 42
Località : Massa Lombarda (RA)
Data d'iscrizione : 02.08.09

TORONTO RAPTORS (7) @ INDIANA PACERS (2) 0-4 INTERVISTE POST MATCH Empty
MessaggioTitolo: Re: TORONTO RAPTORS (7) @ INDIANA PACERS (2) 0-4 INTERVISTE POST MATCH   TORONTO RAPTORS (7) @ INDIANA PACERS (2) 0-4 INTERVISTE POST MATCH EmptyLun 27 Apr 2020 - 12:21

Serie indirizzata ma non conclusa, abbiamo fatto grandi passi in avanti da gara1 dove Mimmo mi ha messo veramente in difficoltà e con qualche impercettibile quanto azzeccato adjustment siamo riusciti ad essere più in controllo dei match.
I passi in avanti rispetto alla scorsa stagione sono veramente tangibili per i Raptors, ma ovviamente la mancanza di giocatori di primo livello sono un ostacolo per primeggiare nei playoff, non basta avere "le mani"... in diversi frangenti mi sembra di avere a che fare con il vecchio Joshua (non per niente è la sua vecchia squadra).
Gara3 ha visto un incredibile 28-0 che ovviamente ha indirizzato inevitabilmente il match che nel primo quarto è stato veramente equilibrato, unico problema resta Booker che da 3 è quasi fenomenale, ma dalla media ne mette pochissime, sarà la marcatura asfissiante di Iggy o sarà che non ho ancora trovato il timing giusto... speriamo di trovarlo al più presto!!!
Come ha detto anche Ivan piede sull'acceleratore perchè la serie non è ancora finita.

_________________
TORONTO RAPTORS (7) @ INDIANA PACERS (2) 0-4 INTERVISTE POST MATCH Indian11
NBA2KIL COY: 2010
NBA2KIL GMOY: 2017
NBA2KIL Champions - 2009/2010 - Philadelphia 76ers:
Delonte West,Jamal Crawford,Andrè Iguodala,Tayshaun Prince,Zydrunas Ilgauskas
NBA2KIL Champions: 2010/2011 - Philadelphia 76ers:
Toney Douglas,Jamal Crawford,Danny Granger,Gerald Wallace,Brandon Haywood
NBA2KIL Champions: 2018/2019 - Indiana Pacers:
Rajon Rondo,Devin Booker,Joe Ingles,Serge Ibaka,Rudy Gobert

Retired Jersey:
33 - Danny Granger
3 - Gerald Wallace
Torna in alto Andare in basso
Melo
Go-to guy
Go-to guy
Melo

Numero di messaggi : 789
Età : 31
Località : Roma
Data d'iscrizione : 02.06.15

TORONTO RAPTORS (7) @ INDIANA PACERS (2) 0-4 INTERVISTE POST MATCH Empty
MessaggioTitolo: Re: TORONTO RAPTORS (7) @ INDIANA PACERS (2) 0-4 INTERVISTE POST MATCH   TORONTO RAPTORS (7) @ INDIANA PACERS (2) 0-4 INTERVISTE POST MATCH EmptyGio 30 Apr 2020 - 15:20

INTERVISTA COACH MIMMO, GM TORONTO RAPTORS

Complimenti per la tua stagione. Avevi un osso durissimo come avversario, per la seconda volta consecutiva ai playoffs. Senti di dire qualcosa su questa serie?
Grazie mille per i complimenti. Per prima cosa vorrei dire che mi sono divertito tantissimo durante tutta la stagione, sono partito alle grande sulle ali dell entusiasmo con 5 vittorie nelle prime 7 gare..poi alla lunga abbiamo rifiatato ma sono contento di essere stato stabilmente sopra il 50% di vittorie. Per ciò che riguarda i PO,molti ci davano per spacciati..e purtroppo così è stato. Kassim ed Indiana sono i campioni in carica,ovviamente un roster di altissimo livello e la fluidità di gioco di Kassim mi ha lasciato poco spazio e ho subito un crollo da Gara 3 in poi

Si prospetta per te un'estate ricca di cambiamenti, con un roster che verrà completamente smobilitato. Senti di dover "ringraziare" un giocatore in particolare, tra tutti quelli che hai allenato fino ad ora?
Sapendo di non poter raggiungere nessuna star la scorsa offseason ho lavorato per portare un giocatore per cui nutro una simpatia dai tempi dei Lakers. Jordan Clarkson mi ha fatto divertire tanto..ovviamente è l’Mvp della stagione per la mia squadra. Chissà potrebbe tornare a Toronto anche l anno prossimo.

Molti ti fanno complimenti per come giochi, e pensano che con un roster più competitivo potrai addirittura puntare ad andare in fondo ai playoffs. Ti senti uno dei più forti di questa Lega?
Assolutamente no.. sono altri i più forti,e lo noto quando ci gioco contro, come sfruttano gli schemi, come si creano vantaggi dai blocchi,come aggiustano la partita in corso...io non sono male,ma ho ancora tanto da lavorare. Sono due anni che gioco con una squadra di overall molto basso..quindi è difficile capire quanta distanza ho effettivamente da i più forti...ma una cosa è sicuro,in questi due anni mi hanno fatto spesso il culoTORONTO RAPTORS (7) @ INDIANA PACERS (2) 0-4 INTERVISTE POST MATCH 1f604

Hai avuto modo di giocare contro Indiana per due volte consecutive in post season, e lo scorso anno vinse il titolo: secondo te è più o meno forte, rispetto allo scorso anno?
Più forte,è seriamente candidata al repeat..ha qualcosa che manca nella posizione di AG ma ovviamente Gobert gioca per tre, l innesto di Brongdon a supporto di Booker é ottimo.

Ti ringraziamo per il tempo che ci hai dedicato. Un'ultima domanda: quanto è importante il lato social di questa Lega, secondo te?
La comunicazione è importantissima per far crescere qualsiasi brand, basti pensare che Stern fù il primo a lavorare di marketing e comunicazione per far accrescere il valore della stessa Nba sul mercato globale mondiale oltre che quello americano. Credo che fare comunicazione e avere un social network di riferimento possa far aumentare la notorietà della lega appassionare ai vari eventi di tutto l anno e far si che si crei un bacino di pretendenti GM sempre più cospicuo.
Torna in alto Andare in basso
Melo
Go-to guy
Go-to guy
Melo

Numero di messaggi : 789
Età : 31
Località : Roma
Data d'iscrizione : 02.06.15

TORONTO RAPTORS (7) @ INDIANA PACERS (2) 0-4 INTERVISTE POST MATCH Empty
MessaggioTitolo: Re: TORONTO RAPTORS (7) @ INDIANA PACERS (2) 0-4 INTERVISTE POST MATCH   TORONTO RAPTORS (7) @ INDIANA PACERS (2) 0-4 INTERVISTE POST MATCH EmptyGio 30 Apr 2020 - 17:42

INTERVISTA COACH KASSIM, GM INDIANA PACERS

Complimenti per il netto passaggio del turno. Credevi di vincere così agevolmente, almeno nel risultato, contro i Raptors?
Grazie per i complimenti, diciamo che ero abbastanza sicuro del passaggio del turno visti i precedenti contro Mimmo, ma le prime 2 partite e 1 quarto sono state tutto tranne che semplici.
Soprattutto nella prima ho sofferto tantissimo e solo un finale quasi perfetto in difesa mi ha permesso di indirizzare la serie che poi con qualche minimo aggiustamento nelle rotazioni è diventata più tranquilla.
La differenza di roster e delle due panchine ha fatto la differenza perché poi Mimmo ha le tanto famigerate “mani”


I tuoi prossimi avversari ti faranno aspettare un pò più del dovuto, per l'inizio del secondo turno: questo rallentamento rischierà di togliere ritmo ai tuoi giocatori, o preferisci farli riposare un pò in vista delle prossime fatiche?
Per me i playoff sono sempre piuttosto stressanti e quindi una pausa non la disdegno, anche se non sono più un novellino è sempre la parte più tosta della stagione dove tu e l’avversario mettete tutto sul campo.
Questa pausa poi mi aiuterà a fare due chiacchiere con il mio pupillo Booker che in queste prime 4 partite non è stato assolutamente lui soprattutto nel palleggio/arresto/tiro che da sempre è il suo cavallo di battaglia.
Da 3 invece niente da dire, sta facendo benissimo.
Vedremo poi chi passerà tra Wizzy e Magic due squadre molto diverse tra loro e quindi anche il mio approccio cambierà a seconda di chi incontrerò.


Capitolo booker aperto: la tua giovane stella sta incontrando qualche difficoltà al tiro, come hai già sottolineato tu, ma fortunatamente innocua per il buon esito della serie. Senti di dover innalzare il suo apporto a livello di statistiche, ora che la difficoltà del turno si alzerà ulteriormente?
Avere sempre il miglior difensore alle calcagna è tosta e Iggy ha fatto un ottimo lavoro. Non è partito con il piede giusto escludendo come dicevo prima il tiro da 3, in gara4 l’ho tenuto in campo a lungo per vedere di svegliarlo un po’ ma senza successo. Dovrò riguardare le sue zone calde e ripartire da quelle, magari concedendogli qualche canestro facile invece che passargli la patata bollente. Fiducia in lui incrollabile e la fortuna comunque quest’anno è di avere un roster più profondo e giocatori che lo possono aiutare di più rispetto all’anno scorso dove se non faceva 25/30 punti con il 50% e passa dal campo si rischiava di perdere. Quindi in pratica dovrò impegnarmi a trovargli tiri migliori.

A fare da contraltare a Booker, il solito devastante Gobert...
Diciamo che il ragazzone è molto più facile da usare, anche se non segna può comunque dominare una partita. L’anno scorso alle Finals fece una partita da 0 punti, ma risultò lo stesso il miglior lungo in campo.
Gara1 e gara2 di quest’anno non dico che le ha vinte da solo, ma certamente senza di lui saremmo potuti essere 0-2 anziché 2-0. Quest’anno in game gli hanno aggiunto 2 cartellini ametista in difesa e si sentono tutti, non è mai stato così dominante! Non voglio parlare di cosa avverrà in estate, per il momento me lo godo e me lo tengo stretto. L’anno scorso era aiutato da Ibaka, quest’anno in pratica fa reparto da solo e i risultati restano comunque top. Il titolo dello scorso anno è suo per tanti aspetti e quest’anno non mollerà la presa tanto facilmente.

Ringraziandoti per averci risposto finora ti chiediamo un'ultima cosa. So che non vuoi parlare del futuro, ma ci proviamo ugualmente: Indiana campione nbail 2020, twopeat di questo roster, e progetto vincente per due anni consecutivi: in quel caso, coach Kassim proverà il threepeat o cambierà il progetto tecnico?
Il titolo non è un’ossessione (non più dopo l’anno scorso) cercherò di certo il B2B se non arriverà pazienza.
Ripartire? Rivoluzionare?personalmente ho anche la componente affettiva da tenere in considerazione perché ragazzi come Hayward e Gobert che sono con me da tanto e ne hanno passate tante faccio fatica a cederli.
Dovranno arrivare buone offerte. Booker (che è stato ad un passo dalla cessione a Natale) non sarà sicuramente sul mercato. Sarà il primo anno dopo un po’ di tempo che mi presenterò (a meno di stravolgimenti) con già una decina di giocatori alle aste UFA anziché i 4/5 degli scorsi anni. Potrò fare un po’ meglio i conti e non fiondarmi su tanti giocatori anche un po’ a caso. Se vi interessa un po’ di fanta mercato mi piacerebbe avere un lungo skillato da abbinare a Booker e ripartire da loro due.
Torna in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




TORONTO RAPTORS (7) @ INDIANA PACERS (2) 0-4 INTERVISTE POST MATCH Empty
MessaggioTitolo: Re: TORONTO RAPTORS (7) @ INDIANA PACERS (2) 0-4 INTERVISTE POST MATCH   TORONTO RAPTORS (7) @ INDIANA PACERS (2) 0-4 INTERVISTE POST MATCH Empty

Torna in alto Andare in basso
 
TORONTO RAPTORS (7) @ INDIANA PACERS (2) 0-4 INTERVISTE POST MATCH
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
NBA2K Italian League :: Playoff 2020 :: Primo turno-
Vai verso: